Associazione Italiana Pencak Silat

Benvenuto nel sito del Pencak Silat in Italia

Organismo ufficiale di tutela, promozione e sviluppo sportivo del Pencak Silat, l’arte marziale del sud-est asiatico.

Unità nella diversità

Questa Associazione nasce per il bene di tutta la comunità del Pencak Silat italiano ed è pronta ad accogliere chiunque abbia gli stessi obbiettivi e valori etici

Leggi ancora


Sport

Sviluppare e promuovere il Pencak Silat sportivo per coinvolgere i giovani e offrire un punto d’incontro fra tutte le scuole italiane.


Cultura

Il Pencak Silat, riconosciuto bene culturale immateriale dell’umanità (UNESCU 2019), va tutelato e trasmesso come merita.


Formazione

Organizziamo corsi di formazione di vario livello per atleti, insegnanti, arbitri. Tutto ciò che serve per praticare il Silat Sport.


Info-point

Il riconoscimento della PERSILAT ci pone come punto di riferimento per tutti gli appassionati alla ricerca di informazioni autorevoli.

Cosa facciamo

Unire sotto un’unico tetto le diverse realtà del Pencak Silat italiano per tutelare la tradizione e sviluppare insieme il settore sportivo rappresenta un’importante opportunità di crescita per tutto il movimento. Come organo ufficiale della PERSILAT siamo tenuti a svolgere essenzialmente quattro compiti..

Leggi ancora

Entra nel modo del Pencak Silat silat

Entra in un’altra dimensione

Forse ti starai chiedendo i motivi per cui dovresti aderire al nostro progetto di tutela e sviluppo del Pencak Silat in Italia.  Di seguito la risposta:

Pronto per iniziare il tuo nuovo progetto?

Collabora con noi. Inizia da quello che sai. Fai ciò che puoi.

News

La strada verso le Olimpiadi

Pencak Silat & Olympic games. Da tenere presente che uno degli elementi fondamentali per il riconoscimento sono, come sempre in questi

Il riconoscimento

Il Pencak Silat riconosciuto dall'UNESCO. Il Pencak Silat indonesiano nel dicembre 2019 è entrato a far parte dei beni culturali immateriali

Dewan Guru O’ong Maryono

Bapak O'ong Maryono, primo Maestro indonesiano ad aprire una scuola di Pencak Silat in Italia (oltre che ideatore dell’AIPS) era davvero un uomo dai